Home Page
mercoledì 18 ottobre 2017

http://www.buybooks.ws
GENTE VENETA Stampa E-mail

SOCIETA’- In preoccupante aumento i disturbi alimentari: ne soffrono 2 milioni

“COSI' HO SMESSO DI MANGIARE”

Parla una ragazza che per 8 anni ha sofferto di anoressia.

A Mestre l’associazione Adam offre consulenza gratuita.

“ Quel sabato sera mi trovavo nella piazza del mio paese con delle amiche. Tutte molto curate e con un bel fisico attiravano l’attenzione dei ragazzi. Nessuno pareva accorgersi di me, piccolina e grassottella com’era.

 In un baleno, nella mia mentre scattò una molla che mi diceva che , se fossi riuscita ad avere un fisico asciutto come loro il mio rapporto con gli altri sarebbe migliorato. Da quel giorno divenne per me un’ossessione, dovevo liberarmi di quel corpo, perchè lo ritenevo il motivo principale della mia continua tristezza, della mia insoddisfazione e del mio dolore.

Iniziai a dimagrire smisuratamente, passando in pochi mesi da 55 chili a 40. una forza incontrollabile si era impossessata di m e stava uccidendomi lentamente. Oggi a 26 anni e ce l’ho fatta: dopo 8 anni di anoressia sto bene. E’ stata dura ma grazie alla voglia di vivere, alla comprensione dei miei amici all’aiuto di personale specializzato cono guarita. E dico a tutte le ragazze che soffrono di questi disturbi: fatevi aiutare perchè da sole non se ne viene fuori.

Cosi Anna racconta la sua esperienza di ragazza che ha sofferto di anoressia, uno dei tanti disturbi del comportamento alimentare che oggi sono in costante aumento nel nostro paese. Secondo l’ultimo rapporto Eurispes, in Italia ne soffrono oltre a 2 milioni di ragazzi tra i 12 e i 25 anni ; la diagnosi spesso avviene tardivamente, anche 6/7 anni dall’esordio, quando i sintomi fisici e psichici sono divenuti particolarmente evidenti.

“Spesso i disturbi alimentari- afferma Luigi Oliva, medico mestrino, nutrizionalista da piu’ di vent’anni- vengono sottovalutati e affrontati in modo inadeguato e superficiale. Nonostante siano delle patologie molto diffuse, c’e’ ancora poca informazione sui protocolli di intervento, sulla prevenzione sui centri specializzati.”

A questo proposito e’ nata a Mestre Adam, un’associazione no-profit che si propone di operare nell’ambito dei disturbi alimentari. “Adam – spiega il Prof. Oliva – propone una consulenza informativa gratuita. Scopo dell’associazione e’ quello di essere un punto di contatto informativo e dare una prima consulenza gratuita a tutti coloro che la richiedono”.

Presso la sede di Viale Ancona e’ stato istituito anche uno sportello telefonico al quale chiunque puo’ rivolgersi. “ Molto importante – spiega Susan Dal Mas, psicologa Adam- e’ il punto di accoglienza che abbiamo istituito. Ogni paziente ha delle caratteristiche differenziate ed e’ quindi importante conoscere e parlare con un professionista che puo’ farsi un’idea piu’ chiara della situazione e quindi indirizzare il paziente alla cura piu’ adeguata”.

Il sito dell’associazione www.anoressia.biz oltre a dare informazioni dettagliate sui disturbi alimentari, fornisce indicazioni alle famiglie e agli insegnanti sui principali indicatori fisici, emotivi e comportamentali della malattia. “ In quel campo-conduce Oliva- c’e’ carenza di informazione. Il nostro obiettivo e’ quello di lavorare nella prevenzione primaria per evitare che ci soffre di disturbi alimentari, scenda quel gradino dal quale, a volte, e’ molto difficile risalire.”

   Federica Zanata

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 22 agosto 2007 )

DISTURBI ALIMENTARI


OBESITA' INFANTILE


ANORESSIA BULIMIA



GRASSO VISCERALE ?


MEDICINA ESTETICA



LA DIETA GENETICA



LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO SITO NON SOSTITUISCONO IN NESSUN MODO IL MEDICO A CUI COMPETE LA DIAGNOSI E LA TERAPIA
Ambulatorio Specialistico Dott. Oliva - Prevenzione e cura obesità e disturbi alimentari
Dir. Sanitario Dott. Luigi Oliva Aut. Reg. 115 del 15/09/04
Centro "La Vela" - Viale Ancona 24 - Mestre -Venezia -
Tel. 041 5317638 Fax 041 5322349
e-mail: info@obesita.org P.iva 00919180273
Privacy policy
© Copyright 2005 dott. Luigi Oliva
CMS PortalWare  by Fabrizio Penso
Project by Promoservice.com